CONCORSO INTERNAZIONALE DI IDEE “Bari Costasud” - Riqualificazione dell’area costiera e periferica a sud est della città

 
 
NEWS IN EVIDENZA
21.09.2018

MODALITA' DI REGISTRAZIONE PARTECIPANTI
Le modalità per la partecipazione al concorso sono indicate al punto 11 del bando.


13.09.2018

Calcolo del compenso della prestazione professionale
Il compenso professionale per la redazione del Piano Urbanistico Esecutivo è stato calcolato nel rispetto del D.M. 17 giugno 2016 e ss.mm.ii.


PER REGISTRARTI CLICCA QUI

OGGETTO DEL CONCORSO E PROCEDURA

Il Comune di Bari bandisce un concorso internazionale di idee per l’acquisizione della migliore proposta ideativa per la riqualificazione dell’area costiera e periferica, compresa tra via Giacomo Matteotti e via Cala San Giorgio situata nella zona a sud-est di Bari, con procedura aperta, finalizzato a individuare la migliore proposta ideativa tra quelle presentate entro il termine.

Il concorso, aperto agli Architetti e agli Ingegneri, è articolato in un unico grado in forma anonima.

Per garantire anonimato e condizioni uniformi di partecipazione le procedure del concorso e il rapporto fra Ente banditore e concorrente avverranno esclusivamente per via telematica attraverso il sito
www.baricostasud.concorrimi.it.

Al sito sopra citato il concorrente avrà accesso mediante registrazione e potrà scaricare il materiale necessario alla partecipazione, formulare quesiti, consultare l'apposita pagina "news" e consegnare mediante caricamento gli elaborati delle proposte idetive.

CALENDARIO DEL CONCORSO

Le principali scadenze della procedura del Concorso sono le seguenti:
  • 31.10.2018 ore 13:00:00
    Termine per la ricezione delle richieste di chiarimento;
  • 16.11.2018 ore 13:00:00
    Termine per la pubblicazione delle risposte alle richieste di chiarimento pervenute entro il 31.10.2018 ore 13:00:00;
  • 20.12.2018 ore 13:00:00
    Termine ultimo per la ricezione delle proposte ideative;
  • 10.01.2019 ore 11:00:00
    Prima seduta pubblica della Commissione giudicatrice, per la lettura o pubblicazione dei codici alfanumerici attribuiti dal sistema telematico alle diverse proposte.

PREMI E RIMBORSO SPESE

Il vincitore del concorso riceverà un premio di € 25.000,00 (al lordo di IVA e ogni altro onere di legge).
Al concorrente risultato secondo classificato è riconosciuto un premio di € 10.000,00 (al lordo di IVA e ogni altro onere di legge).
Al concorrente risultato terzo classificato è riconosciuto un premio di 8.000,00 (al lordo di IVA e ogni altro onere di legge).
Ciascuno dei successivi 3 (tre) concorrenti riceverà un rimborso spese di € 4.000,00 (al lordo di IVA e ogni altro onere di legge).

DOCUMENTI DEL CONCORSO

L'Ente banditore fornisce la seguente documentazione:
1. Bando di concorso
1. Bando di concorso (application/pdf)
2. Documento di Indirizzo alla progettazione (Linee guida)
2_ALLEGATO BANDO_Costa Sud_Linee guida.pdf (application/pdf)
Documento di Indirizzo alla progettazione (Linee guida)
3. Allegati
3_1_ALLEGATO BANDO_Costa Sud - Passeggiata.pdf (application/pdf)
1. Il percorso di partecipazione per la stesura delle linee guida
3_2_ALLEGATO BANDO_Costa Sud- Stralcio DPP.pdf (application/pdf)
2. Documento programmatico preliminare per il PUG
3_3_ALLEGATO BANDO Costa Sud_PRG e interventi.pdf (application/pdf)
3. L’implementazione del PRG di Quaroni
3_4_ALLEGATO BANDO_Costa Sud-Sostenibilta e Qualita.pdf (application/pdf)
4. Promozione della sostenibilità e della qualità degli interventi
3_5_ALLEGATO BANDO_ CostaSud_Elaborati grafici.pdf (application/pdf)
5. Elaborati cartografici
- Tav. 01: Area di intervento su ortofoto
- Tav. 02: Area di intervento su Carta Tecnica Regionale
- Tav. 03: Pianificazione vigente – P.R.G.
- Tav. 04: Contesti urbani e rurali – Documento programmatico preliminare per il P.U.G.
- Tav. 05: Assetto morfologico e funzionale - Documento programmatico preliminare per il P.U.G.
- Tav. 06: Servizi esistenti
- Tav. 07: Interventi in atto e programmati
- Tav. 08: Tutele paesaggistiche (Piano Paesaggistico Territoriale Regionale)
- Tav. 09: Pericolosità Idraulica (Piano Assetto Idrogeologico)
- Tav. 10: Abbandono - Edifici e suoli sottoutilizzati
- Tavv. A, B, C, D, E: Connessioni, Nodi, Parco costiero, nuovi Tessuti insediativi
Video aereo: (sistema SAPR) area oggetto di concorso (viste panoramiche dalla costa e dall’entroterra)
Prima parte: https://www.youtube.com/watch?v=ETsIJbYLIqI
Seconda parte: https://www.youtube.com/watch?v=ZgeGNRQUAW8

QUESITI E RICHIESTE DI CHIARIMENTI - UNICO GRADO

Termine per l'invio delle domande: 31.10.2018 alle ore 13:00:00
Termine per la pubblicazione delle risposte: 16.11.2018 alle ore 13:00:00

ELABORATI RICHIESTI - UNICO GRADO

La proposta ideativa richiesta per la partecipazione al concorso deve essere composta dai seguenti elaborati:
  • n. 2 (due) Tavole grafiche - Formato A0 su file PDF ( base 1189 mm x altezza 841mm) - orientamento orizzontale di cui:
    - n. 1 tecnica rappresentativa libera in bianco e nero o colori - su una sola facciata, contenente la rappresentazione dell'idea progettuale su base planimetrica, aerofotogrammetrica, nella scala 1:5.000, con relativa legenda di supporto alla comprensione del piano-guida. Le scritte della legenda, delle indicazioni, delle didascalie devono essere riportate con scrittura corpo minimo 12 (dodici), carattere ARIAL di colore nero;
    - n. 1 tecnica rappresentativa libera in bianco e nero o colori - su una sola facciata, contenente la libera rappresentazione di quanto ritenuto utile alla esplicitazione dell'idea progettuale e/o degli obiettivi ideativi ( schemi funzionali / logiche adottate per i “tessuti” urbani e per gli spazi pubblici, schizzi bi-tri dimensionali, stralci planovolumetrici, foto di plastici di studio, foto di video e/o di simulazioni computerizzate, etc.). Le scritte della legenda, delle indicazioni, delle didascalie devono essere riportate con scrittura corpo minimo 12 (dodici), carattere ARIAL di colore nero.
  • n. 1 Book grafico - Formato A3 su file PDF (base 420 mm x altezza 297 mm) - orientamento orizzontale - tecnica rappresentativa libera in bianco e nero o colori - su una sola facciata, da comporre in fascicolo costituito complessivamente da 5 (cinque) pagine, contenente la riduzione delle due tavole grafiche dei punti precedenti ed eventuali ulteriori elaborati grafici descrittivi dei contenuti della relazione. Le scritte della legenda, delle indicazioni, delle didascalie devono essere riportate con scrittura corpo minimo 12 (dodici), carattere ARIAL di colore nero;
  • n. 1 Elaborato (bilancio complessivo delle quantità volumetriche) – Formato A4 su file PDF (base 210 mm x altezza 297mm) – orientamento verticale – Indicante il bilancio complessivo delle quantità volumetriche oggetto delle ipotesi perequative proposte nell’idea progettuale. Scrittura corpo minimo 12 (dodici), carattere ARIAL di colore nero;
  • n. 1 Elaborato (prospetto sommario dei costi) – Formato A4 su file PDF (base 210 mm x altezza 297mm) – orientamento verticale – Indicante il prospetto sommario dei costi per l’attuazione dell’intervento. Scrittura corpo minimo 12 (dodici) con carattere ARIAL di colore nero, spaziatura interlinea singola.
  • Relazione illustrativa - Formato A4 su file PDF (base 210 mm x altezza 297mm) – orientamento verticale, priva di qualsivoglia rappresentazione, da comporre in fascicolo costituito complessivamente da massimo 15 (quindici) pagine, ciascuna di massimo 3500 battute comprensive degli spazi.
    La relazione deve illustrare i criteri delle scelte ideative del piano urbanistico in relazione agli obiettivi previsti dal bando, nonché ulteriori descrizioni. Scrittura corpo minimo 12 (dodici) con carattere ARIAL di colore nero.
I file degli elaborati dovranno essere stampabili e non dovranno eccedere ciascuno la dimensione di 10MB.

Il codice alfanumerico (codice registrazione) che il sistema assegna ad ogni partecipante al momento della registrazione NON deve essere riportato sugli elaborati, pena l'esclusione.

Elaborati difformi dalle sopra citate specifiche o che contengano elementi riconoscitivi (quali titoli, loghi, motti, ecc.) che potrebbero ricondurre alla paternità della proposta ideativa, comporteranno l'esclusione dal concorso.

I file devono essere, a pena di esclusione, anonimi sia nel contenuto sia nelle proprietà.
Per le istruzioni su come rendere anonimo un file pdf visita il sito https://helpx.adobe.com/it/acrobat/using/pdf-properties-metadata.html (link aggiornato al 18/06/2018).
E' possibile inoltre utilizzare il software consigliato dal Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori:
- per i sistemi operativi Windows PDF-XChange Editor (https://www.tracker-software.com/),
- per i sistemi operativi MacOs PDF Metadata Editor (http://broken-by.me/pdf-metadata-editor/).

CRITERI DI VALUTAZIONE - UNICO GRADO

Nella seduta riservata la Commissione giudicatrice definisce la metodologia dei lavori.
La scelta delle proposte ideative verrà fatta sulla base dei seguenti criteri di valutazione:
  • Qualità delle scelte progettuali e loro coerenza con obiettivi e contenuti delle “Linee Guida” predisposte dall’Amministrazione. Effetti attesi alle varie scale; da 0 fino 12 punti;

  • Consistenze qualitative e quantitative di massima degli spazi “aperti” e degli spazi “edificati”; da 0 fino 10 punti;

  • Qualità delle scelte progettuali con riferimento agli assetti infrastrutturali; da 0 fino 10 punti;

  • Congruenza delle soluzioni proposte con la strumentazione urbanistica, paesaggistica, idrogeomorfologica e loro sostenibilità ambientale; da 0 fino 12 punti;

  • Qualità e sostenibilità delle soluzioni perequative proposte, ai fini della allocazione volumetrica in coerenza con le previsioni delle “Linee Guida” e con le indicazioni della pianificazione sovraordinata; da 0 fino 10 punti;

  • Sostenibilità di funzionigramma e cronoprogramma strategico-attuativo delle trasformazioni previste; da 0 fino 6 punti;

  • Punteggio totale massimo 60 punti